VISITA PANICALE – CITTA’ DELLA PIEVE

Introduzione

A 40 km da Perugia (SS 220 e SP 306) si trova Panicale, piccolo borgo sulle morbide colline che degradano verso il lago Trasimeno.

A 22 km da Panicale (SP 306, SS 220, SS 71) è situata Città della Pieve, un borgo silenzioso e incantevole che nel 1450 ha dato i natali a Pietro Vannucci detto Il Perugino,  rappresentante della pittura umbra del XV sec. Circondato dal monte di Cetona, dai colli di Montepulciano e dalle colline del Trasimeno, dai suoi 508 metri di altitudine offre un panorama di rara bellezza,

I Monumenti

A Panicale possiamo vedere diversi monumenti: la  chiesa di S. Sebastiano (XIV-XV sec.) che custodisce due affreschi del Perugino: il Martirio di S, Sebastiano e La Madonna in Gloria; la fontana del 1473, antica cisterna del paese; la  Chiesa di S. Michele Arcangelo (XXXI sec,) che conserva nell’abside l’ Annunciazione, affresco attribuito a Tommasino Fini detto Masolino (1383-1447); il Teatro Cesare Caporali, uno dei più piccoli teatri umbri, sorto tra il XVII e il XVIII sec. e ricostruito dall’architetto Caproni nel 1858; il Museo del Tulle [nella ex Chiesa di S, Agostino, XIV-XVI sec. che presenta affreschi attribuiti alla scuola del Perugino)  raccoglie  numerosi manufatti ricamati, tipici esempi di Ars panicalensis.

A Città della Pieve possiamo visitare: la  Cattedrale dei Santi Gervasio e Protasio, del VIII sec. ricostruita nel XIII Secolo, che conserva  affreschi e dipinti fra cui, nell’abside, una Madonna col Bambino del Perugino;  il  Palazzo della Corgna, costruita a metà del 1500 ed oggi sede della biblioteca e di esposizioni temporanee; l’Oratorio di Santa Maria dei Bianchi, che ospita uno straordinario affresco del Perugino: L’adorazione dei Magi; il  Pozzo del Casalino, di origine medioevale, costruito per esigenze di approvvigionamento idrico in caso di assedio, profondo 32 metri si collega tramite un acquedotto sotterraneo alla Fontana delle Cannelle, detta anche Fonte Dentro, situata un tempo nei pressi dell’antica Chiesa e Monastero del Fior di Maggio, poi demolita;

la Casa del Perugino  situata tra la piazza pubblica e l’odierna via Roma, sulla facciata si trova una lapide posta nel  1923, quarto centenario della morte dell’artista.

Manifestazioni

A Panicale si organizzano:  Musica Insieme Panicale, da luglio a settembre;  una  rassegna di concerti di musica classica;  la Festa dell’uva, a settembre, con una ricca sfilata di carri allegorici.

A Città della Pieve si tengono i seguenti eventi: Palio dei Terzieri, ad agosto, rievocazione in costume della vita della città in epoca rinascimentale. I Terzieri sfilano in corteo per le vie del borgo con circa 700 personaggi in costume ispirati alle opere del Perugino. Il Palio si conclude con la “Caccia del Toro”, una antica e rudimentale corrida con il toro chianino, oggi simulata con il tiro dell’arco su sagome di toro girevoli.

Cucina

A Panicale si consiglia la degustazione di Olio, mieli, dolci alle castagne e vini rossi e bianchi DOC.

A Città della Pieve si può degustare una cucina fatta di prodotti genuini: Mieli, formaggi e vini DOC, tra cui il Grechetto, il vin santo e il novello. Da non perdere lo zafferano, la cui pro duzione è stata reintrodotta da pochi anni nel territorio.

Ultimi Eventi

  • assisi-estate

Assisi: Eventi d’Estate

Aprile 7, 2024|Commenti disabilitati su Assisi: Eventi d’Estate

Dal 01 Maggio 2024 al 30 Ottobre 2024 Vedi Programma Per informazioni: www.assisiestate.it Ultimi Eventi

  • only-wine-festival

Città di Castello: Only Wine Festival

Aprile 2, 2024|Commenti disabilitati su Città di Castello: Only Wine Festival

Dal 27 Aprile 2024 al 29 Aprile 2024 Vedi Programma Per informazioni: https://onlywinefestival.it Ultimi Eventi

  • todi-la-città-degli-arceri

Todi: La Città degli Arceri

Marzo 31, 2024|Commenti disabilitati su Todi: La Città degli Arceri

Dal 27 Aprile 2024 al 28 Aprile 2024 Per informazioni: www.facebook.com/ArcusTuder Ultimi Eventi

  • Roccanolfi-Veduta

Visita il versante “sacro” dei Monti Sibillini

Marzo 26, 2024|Commenti disabilitati su Visita il versante “sacro” dei Monti Sibillini

VISITA IL "VERSANTE SACRO" DEL PARCO DEI MONTI SIBILLINI Bellezze naturalistiche, ma anche storia, tradizioni e un'immancabile aura di magia, caratterizzano alcuni luoghi più che altri. Per questo nel territorio del Parco possono essere distinti [...]