Itinerario della Santità femminile

Comuni interessati dall’itinerario: CITTA’ DI CASTELLO – PERUGIA – ASSISI – FOLIGNO – MONTEFALCO – CASCIA – NORCIA – NARNI

L’Itinerario della Santità femminile esalta le numerose esperienze di donne, esempi di maturità umana e di vita cristiana, profondamente inserite nella società del loro tempo, protagoniste di storia ecclesiastica e civile.

Un autentico messaggio di promozione della donna.

L’itinerario è, quindi, un omaggio particolare dovuto ad ogni donna, alla quale Giovanni Paolo II, con la “Lettera apostolica”: “Mulieris Dignitatem”, ha voluto riconoscere ben più incisivo il ruolo di protagonista della pace, dell’accoglienza e del servizio alla vita, della custodia della bellezza e dell’amore nello splendore dei puri di cuore.

Le eroiche Sante umbre, hanno illustrato la disponibilità – tutta femminile – ad offrirsi, senza limiti, al Mistero dell’intimità divina, con sublimi slanci di spose, e concretissimo impegno per le famiglie e le genti del loro tempo, nelle quali riconoscevano Cristo Salvatore fatto carne.

La donna cristiana, come Maria, accoglie il dono divino della fecondità spirituale, per ricondurre i figli ribelli al cuore del Padre, o per generare nella carne chi onorerà la terra o popolerà il Cielo; così la “donna” vive il suo Sacerdozio: continua cioè ad offrire nel tempo la carne di Gesù Salvatore («quello che fate al più piccolo dei miei fratelli, l’avete fatto a me»), mentre gli uomini Sacerdoti possono donarlo soltanto velato nei Sacramenti, specialmente nel Pane e nel Vino consacrati e nel perdono dei peccati.

Tutta la Chiesa, in particolare l’Italia, vanta un grande numero di tali donne eccellenti.

L’Umbria offre le sue numerose “eroine”, disseminate nei secoli, le cui memorie le genti umbre custodiscono con cura, riconoscendo quanto nella loro testimonianza di santità era segnato dalla sensibilità della loro epoca e quanto, con estrema verità, possano offrire a nutrimento delle donne di oggi, tantissime, chiamate da Cristo Salvatore alla vetta dell’amore totale.

Gli umbri di oggi, credenti e non, sono fieri di averle per figlie, sorelle, spose e amiche consacrate.

Alla scoperta di grandi figure che hanno segnato in profondità la fede e la civiltà del loro tempo.

Santa Veronica Giuliani da Città di Castello

Questo itinerario vuole offrire ai pellegrini l’identità cristiana di grandi figure femminili, che hanno segnato in profondità e durevolmente la fede e la civiltà del loro tempo e che restano luminosi punti di riferimento per quanti intendono entrare nel terzo millennio motivati e rinnovati nello spirito.

L’itinerario è un omaggio particolare dovuto ad ogni donna, alla quale Giovanni Paolo II nella Mulieris Dignitatem intendeva venisse riconosciuto ben più incisivo il ruolo di protagonista della pace, dell’accoglienza e del servizio alla vita, della custodia della bellezza e dell’amore nello splendore dei puri di cuore.

Beata Colomba da Rieti

Le sante della chiesa, numerose e distinte quelle dell’Umbria, hanno illustrato la disponibilità tutta femminile ad offrirsi senza limiti al mistero dell’intimità divina, con sublimi slanci di spose e concretissimo impegno per le famiglie e le genti del loro tempo nelle quali riconoscevano Cristo Salvatore fatto carne.

La donna cristiana, come Maria, accoglie il dono divino della fecondità spirituale per ricondurre i figli ribelli al cuore del Padre, o per generare nella carne chi onorerà la terra o popolerà il Cielo; così la donna vive il suo Sacerdozio: continua cioè ad offrire nel tempo la carne di Gesù Salvatore (“quello che fate al più piccolo dei miei fratelli, l’avete fatto a Me”), mentre gli uomini Sacerdoti possono donarlo soltanto velato nei Sacramenti, specialmente nel Pane e nel Vino consacrati e nel perdono dei peccati.

Santa Rita da Cascia

Tutta la chiesa, in particolare l’Italia, vanta un grande numero di tali donne eccellenti.

L’Umbria offre le sue eroine numerose, disseminate nei secoli, le cui memorie le genti umbre custodiscono con cura, riconoscendo quanto nella loro testimonianza di santità era segnato dalla sensibilità della loro epoca e quanto, con estrema verità, possano offrire a nutrimento delle donne di oggi, tantissime, chiamate da Cristo Salvatore alla vetta dell’amore totale. Gli umbri credenti di oggi sono fieri di averle per figlie, sorelle, spose e amiche consacrate.

Santa Chiara da Montefalco

Il percorso

Il percorso dell’itinerario di santità femminile attraversa tutta la regione, da nord a sud; partendo dall’Alta Valle del Tevere incontriamo a Città di Castello le figure di santa Veronica Giuliani, la cui simbiosi con lo Sposo Celeste si è materializzata nella stimmatizzazione, e della beata Margherita, che ha trasformato le sue sofferenze fisiche in pienezza intellettuale e spirituale.

A Perugia emerge, invece, per le sue capacità visionarie e taumaturgiche, la beata Colomba da Rieti che ha saputo operare per la pace nella città all’epoca dilaniata da intense lotte.

Nell’Umbria centro-orientale oltre a santa Chiara d’Assisi, la quale ha seguito il magistero francescano, conosciamo nel folignate tre personalità che nella loro vita hanno saputo percorrere dei differenti, ma paralleli, cammini di perfezione cristiana: beata Angela da Foligno, beata Angelina da Montegiove e santa Chiara da Montefalco.

Alle pendici dell’Appennino umbro-marchigiano sono particolarmente venerate santa Rita da Cascia, invocata come “santa delle cose impossibili”, e santa Scolastica da Norcia, iniziatrice del monachesimo benedettino femminile.

L’ultima tappa del nostro viaggio è a Narni, dove nasce la beata Lucia, donna misticamente unita al Cristo fin da giovanissima.

Sante e beate umbre e luoghi d’interesse:

  • Santa Veronica Giuliani
  • Monastero di Santa Veronica – Città di Castello
  • Beata Margherita
  • Chiesa di San Domenico – Città di Castello
  • Beata Colomba
  • Chiesa di San Domenico – Perugia
  • Monastero della Beata Colomba – Perugia
  • Santa Chiara d’Assisi
  • Basilica di Santa Chiara – Assisi
  • Beata Angela da Foligno
  • Chiesa di San Francesco – Foligno
  • Chiesa di San Feliciano – Foligno
  • Convento di San Bartolomeo – Foligno
  • Beata Angelina da Montegiove
  • Monastero di Sant’Anna – Foligno
  • Chiesa di San Francesco – Foligno
  • Santa Chiara da Montefalco
  • Santuario di Santa Chiara – Montefalco
  • Santa Rita da Cascia
  • Santuario di Santa Rita – Cascia
  • Monastero di Santa Rita – Cascia
  • Santa Scolastica da Norcia
  • Chiesa di Santa Scolastica – Norcia
  • Beata Lucia da Narni
  • Chiesa di Sant’Agostino – Narni
  • Chiesa di San Domenico – Narni
  • Duomo di San Giovenale – Narni

Ultimi Eventi

  • assisi-estate

Assisi: Eventi d’Estate

Aprile 7, 2024|Commenti disabilitati su Assisi: Eventi d’Estate

Dal 01 Maggio 2024 al 30 Ottobre 2024 Vedi Programma Per informazioni: www.assisiestate.it Ultimi Eventi

  • only-wine-festival

Città di Castello: Only Wine Festival

Aprile 2, 2024|Commenti disabilitati su Città di Castello: Only Wine Festival

Dal 27 Aprile 2024 al 29 Aprile 2024 Vedi Programma Per informazioni: https://onlywinefestival.it Ultimi Eventi

  • todi-la-città-degli-arceri

Todi: La Città degli Arceri

Marzo 31, 2024|Commenti disabilitati su Todi: La Città degli Arceri

Dal 27 Aprile 2024 al 28 Aprile 2024 Per informazioni: www.facebook.com/ArcusTuder Ultimi Eventi

  • Roccanolfi-Veduta

Visita il versante “sacro” dei Monti Sibillini

Marzo 26, 2024|Commenti disabilitati su Visita il versante “sacro” dei Monti Sibillini

VISITA IL "VERSANTE SACRO" DEL PARCO DEI MONTI SIBILLINI Bellezze naturalistiche, ma anche storia, tradizioni e un'immancabile aura di magia, caratterizzano alcuni luoghi più che altri. Per questo nel territorio del Parco possono essere distinti [...]