Itinerario Francescano pedonale Assisi – Gubbio

Comuni interessati dall’itinerario: ASSISI – VALFABBRICA – GUBBIO

Un percorso tra misticismo e spiritualità: dalla basilica di Santa Maria degli Angeli al santuario di Sant’Ubaldo

A distanza di otto secoli dalla morte di Francesco questa terra umbra è sempre permeata dal messaggio d’amore e di pace del Poverello di Assisi.

La ragione di tale ricordo sta nel fatto che egli, comprendendo perfettamente l’esperienza del tutto singolare che si apprestava a compiere, si pose subito all’opera manifestando nella vita di ogni giorno ciò in cui credeva fermamente. Egli non fece tanti discorsi astratti sull’essere povero, umile, mite, ma provò la sofferenza, il dolore, l’abbandono totale da tutti per testimoniare la sua fede.

La sua fede fu un’evangelizzazione della società del tempo divenendo esempio per credenti e non credenti.

Molte zone dell’Umbria sono ancora cosparse di memorie francescane. In esse si vivono esperienze spirituali particolarmente forti in assoluta armonia con la natura. Lo spirito evangelico traspare soprattutto dalla povertà e dalla semplicità dei luoghi da lui fondati.

E’ per questo che molte persone decidono di abbracciare la spiritualità francescana in un mondo secolarizzato.

I luoghi di interesse:

  • Basilica di San Francesco      Assisi
  • Chiesa di San Damiano          Assisi
  • Basilica di Santa Chiara         Assisi
  • Basilica di Santa Maria degli Angeli            Assisi
  • Cattedrale di San Rufino        Assisi
  • Chiesa Nuova Assisi
  • Chiesa di Santa Maria Maggiore       Assisi
  • Eremo delle Carceri   Assisi
  • Chiesa di Rivotorto    Assisi
  • Chiesa di Santa Maria            Valfabbrica
  • Chiesa di Caprignone             Gubbio
  • Eremo di San Pietro in Vigneto         Gubbio
  • Abbazia di San Verecondo    Gubbio
  • Chiesa di San Francesco        Gubbio
  • Chiesa di San Francesco della Pace Gubbio
  • Chiesa di Santa Maria della Vittorina           Gubbio
  • Santuario di Sant’Ubaldo       Gubbio

Il percorso

Era il 1207 quando Francesco partì a piedi, vestito di saio, verso la valle del Tescio dopo aver affrontato il pubblico processo dinanzi al vescovo di Assisi e a suo padre, che lo accusava per aver scelto la strada della povertà. La sua direzione era Gubbio dove abitava l’amico Federico Spadalonga.

L’itinerario, per il pellegrino che decide di mettersi in marcia, come Francesco, ha come punto di partenza la città di Assisi.

La visita potrebbe partire dalla periferica basilica di Santa Maria degli Angeli, dove è conservata la Porziuncola e la cappella dove il santo morì; raggiunto il centro di Assisi, si possono visitare: la piccola chiesa di San Damiano, la chiesa Nuova, l’oratorio di San Francesco Piccolino, la cattedrale di San Rufino, la chiesa di Santa Maria Maggiore, la basilica di Santa Chiara e le basilica di San Francesco.

A poca distanza dalle mura di Assisi, sul monte Subasio, è possibile visitare l’eremo delle Carceri, dove san Francesco si ritirava in preghiera.

L’itinerario quindi, lascia la città per inoltrarsi nella valle che percorse Francesco nel suo viaggio verso Gubbio.

A poca distanza da Assisi si trova il borgo medioevale di San Gregorio, che ospitò uno dei più antichi conventi francescani. Più avanti, nel comprensorio di Valfabbrica è il castello di Coccorano, che ai tempi di san Francesco era il primo punto fortificato di Gubbio sulla via del fiume Chiascio.

Più avanti è l’antico paese di Valfabbrica dove è la chiesa di Santa Maria che faceva parte di uno stanziamento benedettino. Il confine tra Assisi e Valfabbrica era una zona esposta al rischio di imboscate. Forse Francesco incappò in una brigata di briganti che infestava i boschi in prossimità delle vie minori di comunicazione. Si rifugiò allora nella badia di Santa Maria.

Suggestivo è il castello di Giomici, parte anch’esso del corredo difensivo di Gubbio.

Proseguendo lungo il sentiero medioevale della “transumanza”, si incontra l’antica chiesa di Caprignone, edificata sui resti di un tempio pagano e dove sembra essersi insediata la prima comunità francescana.

Più oltre, tra le colline di Gubbio, sorge l’eremo di San Pietro in Vigneto, dove era anche un ospedale per i viandanti e forniva una tappa fondamentale per i frati.

Ultimo luogo prima di Gubbio è l’abbazia di San Verecondo nella quale san Francesco si recò più di una volta.

L’itinerario si conclude al centro di Gubbio, dominato dal santuario di Sant’Ubaldo, patrono della città. Da visitare la chiesa di San Francesco, costruita vicino all’abitazione dell’amico di Francesco, la cappella di San Francesco della Pace, dove è conservata la memoria del lupo ammansito dal Santo, e infine dalla chiesa di Santa Maria della Vittorina, dove i frati trovarono la prima dimora.

Ultimi Eventi

  • festival-della-fisica

Pozzuolo Umbro (Castiglione del Lago): Festival della Fisica

Aprile 17, 2024|Commenti disabilitati su Pozzuolo Umbro (Castiglione del Lago): Festival della Fisica

Dal 17 Maggio 2024 al 25 Maggio 2024 Un maggio 2024 dedicato alla scienza con la sesta edizione del, "Festival della Fisica 2024", presso Palazzo Moretti nei giorni 17-18-19-25 maggio 2024. Una [...]

  • festa-degli-statuti

Fossato di Vico: Festa degli Statuti

Aprile 17, 2024|Commenti disabilitati su Fossato di Vico: Festa degli Statuti

Dal 10 Maggio 2024 al 12 Maggio 2024 Vedi Programma Per informazioni: www.facebook.com/festadeglistatuti Ultimi Eventi

  • assisi-estate

Assisi: Eventi d’Estate

Aprile 7, 2024|Commenti disabilitati su Assisi: Eventi d’Estate

Dal 01 Maggio 2024 al 30 Ottobre 2024 Vedi Programma Per informazioni: www.assisiestate.it Ultimi Eventi

  • cantamaggio-ficullese

Ficulle: Cantamaggio Ficullese

Aprile 4, 2024|Commenti disabilitati su Ficulle: Cantamaggio Ficullese

Il 30 Aprile 2024  L'UNICO VERO CANTAMAGGIO È A FICULLE... E SE LO VOLETE VIVE LA STRADA LA SAPETE. ORE 21:00 BORGO GARIBALDI (LA PESA) PIAZZETTA PIAZZA PUERTA DEL SOL SOTTOFOSSI PIAZZA [...]