Programma:

Sabato 9 marzo

alle ore 17,30 presso la Sala Consiliare del Comune di Orvieto

A TESTA ALTA 2019 VIAGGIO NEL ‘900 DELLE DONNE. UNA STORIA POLITICA. Lettura di testi su immagini tratte dall’omonimo film documentario di Nella Condorelli.
Saluto istituzionale della V. Sindaco Cristina Croce con delega alle Pari Opportunità. Presenta Cecilia Stopponi V. Presidente dell’Associazione Lettori Portatili. Ideazione e coordinamento di Ambra Laurenzi componente del direttivo dell’Associazione Lettori Portatili. Interviene Ornella Cioni presidente dell’Associazione Il Filo di Eloisa.
Saranno letti brani tratti dai libri: Una figura di militante internazionalista su Abigaille Zanetta Maestra a Milano tra guerra e fascismo; Cent’anni fa…Donne al lavoro nell’Italia del Novecento; La Donna “Nera”. Consenso femminile e fascismo; Anch’io ho votato Repubblica.

Sabato 16 marzo

alle ore 17,30 nella Sala Unità d’Italia del Comune di Orvieto

PUÒ ACCADERE DI TUTTO SE NON SIAMO PRESENTI. Concerto del Coro Vocinsieme della Casa delle Donne di Terni diretto da Anna Maria Civico e Lisa Maroni.

Sabato 23 marzo

alle ore 17,30 presso il Caffè Montanucci in Corso Cavour 21.

Presentazione del libro QUANDO NASCESTI TU STELLA LUCENTE di Nadia Tarantini (L’Iguana Edizioni) con l’autrice ed Ornella Cioni.
Inoltre, l’Associazione L’Albero di Antonia come Centro Antiviolenza, propone un volantinaggio informativo sullo sciopero femminista indetto per la giornata dell’8 marzo da Non Una di Meno. In questa occasione saranno distribuiti dei pañueli fucsia autoprodotti.
“Collaborazione e condivisione fra Istituzioni e Associazioni è la forma con la quale abbiamo scelto di rendere omaggio alle Donne in una occasione importante come la Giornata Internazionale della Donna” afferma l’Assessore alle Pari Opportunità, Cristina Croce.
“Anche ad Orvieto, infatti, in questi anni si è rafforzata ed ampliata la rete di esperienze e di competenze al femminile che ogni giorno si impegnano, a vari livelli e nella reciprocità, per affermare diritti, dignità, ruoli della donna nel privato e nella società, e per dare forma a servizi fondamentali. C’è ancora molto da fare, ne siamo tutti consapevoli, ma la strada è tracciata e viene da lontano.
Grazie alla collaborazione con le Associazioni attive sul nostro territorio, il percorso che quest’anno proponiamo per celebrare la Giornata Internazionale della Donna, ha proprio l’obiettivo di fare cultura e memoria storica su quello che è stato tale percorso, dal Novecento ad oggi e che è ancora alla base di una sempre maggiore alleanza e collaborazione fra le donne”.

Per informazioni:

www.comune.orvieto.tr.it